Magister Coquus Antica Roma seconda edizione

Posted in Home.

Dopo il successo della prima edizione, il 23 ottobre 2014 riparte MAGISTER COQUUS, il corso di cucina storica di Vita Romana, organizzato in tre cicli, dedicati rispettivamente ad antica Roma (ottobre 2014), Medioevo (gennaio 2015) e Rinascimento (marzo 2015).

Se desiderate scoprire i segreti dei cuochi più famosi della storia, se volete conoscere le tecniche di cottura e le abitudini alimentari di diverse epoche e soprattutto se volete misurarvi personalmente con questa esperienza culinaria e stupire i vostri amici con divertenti cene a tema, questo è il corso per voi!

Programma

Ogni ciclo si compone di 4 lezioni di due ore, che si terranno presso la sede dell’associazione, in via del Conservatorio 73, il giovedì dalle 19.00 alle 21.00. Il programma dei corsi sarà così strutturato: una lezione introduttiva su alimenti, spezie, tecniche di lavorazione e cottura dei cibi, utensili e tre lezioni dedicate alla preparazione di ricette che andranno a comporre il menù storico e che verranno degustate al termine di ogni serata.

Al termine di ogni ciclo di lezioni è prevista una cena a tema, organizzata con i partecipanti, presso la sede dell’associazione.

Il costo di ogni ciclo di 4 lezioni è di € 120,00 (comprensive della tessera associativa), il costo della singola lezione è di € 35,00.

PREPARATEVI A METTERE LE MANI IN PASTA!

Per info e prenotazioni : vitaromana.bf@gmail.com,  tel. 366 9639836

VUOI REGALARE UNA LEZIONE O UN CORSO MAGISTER COQUUS?

CHIEDICI COME …

GORDON PARKS Invito a cena con conversazione fotografica

Posted in Home.

Ore 20.00, presso la sede dell’Associazione in via del Conservatorio,73 Roma

 
La fotografia  e Gordon Parcks. Un forma espressiva, un illuminazione, un mezzo per combattere razzismo e discriminazioni, l’arte attraverso cui un orizzonte di successi difficilmente ipotizzabili si realizza.
Nel 1938 Parks nota su delle riviste l’opera di alcuni fotografi della Farm Security Administration ed ha una un’illuminazione, comprese che “…quello che  facevano quei ragazzi era ciò che avrei voluto far anche io. Scattavano immagini della povertà ed io sapevo bene cosa significasse”. Comprò la sua prima macchina fotografica, iniziò a scattare le sue prime fotografie. Un suo scatto fu notata dalla moglie del celebre pugile afroamericano Joe Louis, che convinse Parks a trasferirsi a Chicago. Negli anni successivi Parks iniziò la sua carriera di fotografo professionista, lavorando come freelance e fotografo di moda. Nel 1942 pubblicò una delle sue fotografie più celebri, intitolata American Gothic. Nel 1944 iniziò a lavorare per la rivista Vogue. Nel 1948 Parks entra a far parte della redazione della rivista Life in veste di fotografo e scrittore. Ma Gordon Parks non delimita le sue esplorazioni, scrive libri che diventano film di successo, compone opere musicali, scrive poesie e nel 1990 ottiene l'Infinity Awards, uno dei massimi riconoscimenti fotografici. 
La conversazione si svolgerà durante una cena inspirata all’opera e alla vita dell’artista, rivendo l’atmosfere incandescenti dell’America che lui visse, seguendone il percorso attraverso un itinerario gastronomico che toccherà il Kansas, il Minnesota, Chicago, Washington e in fine New York, lontano dagli stereotipi del junk food. 
 

Quota di partecipazione € 30,00, prenotazione obbligatoria

 

MEMLING. Rinascimento fiammingo

Posted in Home.

Ore 15.00. Scuderie del Quirinale

Artista dalle qualità eccelse, Hans Memling (1430-1494), di origine tedesca, fu prima allievo e poi collaboratore di Rogier Van der Weyden a Bruges dove avviò una bottega assai fiorente. Nella mostra si offre uno spaccato particolarmente esaustivo della sua opera e della sua carriera: dalle pale d'altare ai trittici portatili, ai dipinti devozionali; non mancano i famosi ritratti, genere in cui Memling seppe distinguersi. Più di tutti i suoi contemporanei, Memling divenne il pittore preferito della diaspora italiana a Bruges; è nota, infatti, l’importanza dei suoi clienti italiani, uomini d'affari, dignitari di corte e agenti provenienti da Firenze, Venezia o Genova che vivevano a Bruges o vi risiedevano allo scopo di supervisionare le commissioni per conto di clienti in Italia. La sua opera più celebre, il trittico monumentale col “Giudizio Universale”, commissionata da un banchiere fiorentino e mai consegnata, viene esposta in Italia per la prima volta dopo 600 anni.
 

Appuntamento all’entrata delle Scuderie del Quirinale

Quota di partecipazione € 10,00 (visita guidata) + € 9,00 (biglietto, servizio radio cuffie e prenotazione) 

 

IL MONTE DELL’OLIO Aperitivo a Testaccio con visita guidata al quartiere e degustazione di olii. Con la partecipazione di Piero Palanti

Posted in Home.

Ore 16.30, Porta S. Paolo

Passeggiata tra le strade della zona portuale di Roma, tra i resti dei grandi magazzini delle derrate alimentari che giornalmente giungevano al grande porto fluviale, all’ombra della collina artificiale formata dall’accumulo degli scarti delle anfore da trasporto non più utilizzabili. La storia dell’olio nell’antica Roma sarà il filo conduttore di questo percorso, che si concluderà con un aperitivo in uno dei locali ricavati all’interno del Monte dei Cocci, dove l’assaggiatore Piero Palanti proporrà una selezione di oli evo in abbinamento alle pietanze, introdotti da una degustazione guidata.
 

Quota di partecipazione € 10,00 (visita guidata) + € 15,00 (aperitivo con degustazione di olii su prenotazione)