• castel santangelo
  • giardino aranci
  • mura sansebastiano
  • san clemente

Corsi Autunno Inverno 2015

icona pdf download
Scarica il Calendario Corsi

Seminari Autunno Inverno 2015

icona pdf download
Scarica il Calendario Seminari

LA BELLE EPOQUE - MIDNIGHT IN ROME

Ore 20.00 - Villarosantica - Via Appia Antica, 288 - Roma


L'espressione "Belle Époque" non può essere tradotta, ma è stata per l'Europa di fine '800 e inizi '900 un brivido, un'eccitazione, un risveglio, un sogno, una musica, una danza, una maliziosa e improvvisa voglia collettiva di vivere e di godere.
Vienna e Parigi ne furono totalmente travolte per circa 40 anni da alterare perfino le loro strutture urbane e architettoniche con la costruzione di grandi monumenti al progresso e alla delirante consapevolezza di vivere un momento storico esaltante che aveva introdotto l'uso della corrente elettrica, utilizzato grandi strutture in acciaio, che aveva fatto correre treni, solcare i fiumi da battelli a vapore e promosso le ultime novità industriali con la diffusione de "les affliches" che, con la nuova tecnica della cromo-lito-grafia, riempiva i muri delle città con invitanti manifesti pubblicitari suscitatori di affioranti desideri.
La "Belle Époque" fu chiamata così in Francia quando quei 40 eccitanti e spensierati anni stavano per finire: con uno sguardo fra il nostalgico e il progressista gli europei si accorsero che assieme al cabaret, al cancan, alle operette e al cinema, nuove invenzioni avevano reso la vita più facile a molti ceti sociali: la scena culturale prosperava e l'arte elaborava nuove forme con l'Impressionismo e l'Art Nouveau; la borghesia celebrava eccitata i risultati raggiunti in pochi anni di egemonia, con "Esposizioni Universali" in cui si esibivano le ultime strabilianti meraviglie della scienza e della tecnica.
L'informazione sociale cominciò a diffondersi e dilagare come una fiaba meravigliosa attraverso i giornali ma anche diffondendo gli incontri pubblici con gli esploratori, i missionari e gli ufficiali che raccontavano le grandezze e le miserie di mondi lontani, il cui contrasto con l'Occidente inorgogliva gli ascoltatori, confermandoli nella certezza di appartenere a un mondo superiore che nulla avrebbe mai potuto esautorare. Le guerre, se c'erano, erano lontane e in tutta Europa non si sentiva che il suono dei Valzer di mille orchestrine nei teatri, nei caffè, nei giardini e nelle sale da ballo.
Affrontare la vita con questo spirito significava caratterizzarla in modo spensierato e positivo. Gli abitanti delle città e delle metropoli avevano scoperto il piacere di uscire, anche e soprattutto la sera, dopo cena, grazie anche alla pubblica illuminazione, per andare a chiacchierare nei caffè o assistere a spettacoli teatrali o addirittura a ballare in ritrovi più o meno mondani. Le strade cittadine erano piene di colori e di luci; i manifesti pubblicitari ingigantivano le merci che occhieggiavano nei grandi "Magazzini".
In tutta Europa si erano sviluppate una serie di correnti artistiche che sostenevano perfino che ogni produzione umana poteva diventare un'espressione artistica: utopia e gioco, creatività e divertimento impressero anche ai settori produttivi una ricchezza e un'euforia di segni propagandistici, vicini alla spettacolarità.
Con le linee melodiose e ondeggianti del Liberty si configurano gli splendori del benessere di una nuova società che assapora un'ebbrezza estetica declinata nelle atmosfere abbaglianti di uno stile di vita mondano, inebriato dall'euforia degli acquisti nei grandi magazzini, degli ascolti di musica nei teatri e nei cabaret alla moda, dalle frequentazioni intellettuali nei caffè e nei circoli culturali e dall'entusiasmo di una avventurosa mobilità facilitata dalla rete ferroviaria e dai battelli a vapore che poteva permettere villeggiature sia in località balneari che in stazioni di montagna.

Fonte: "Cronache pesaresi"

LA MAGIA COMINCIA AL TRAMONTO

Info su modalità e quota di partecipazione e prenotazioni: 3669639836 - info@vitaromana.org

Location

  • Via del Conservatorio, 73
    00186 Roma

Contact

  • Info e Prenotazioni 366.9639836
  • Ilenia 349.2819481
  • Maria Rosa 338.9448562
  • This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Follow Us

icon fb icon tw icon google